Norme per gli iscritti al corso

La quota d’iscrizione da diritto alla partecipazione ai corsi, ma non dà automaticamente diritto a partecipare alle gare di campionato.
La convocazione e l’eventuale utilizzo in campo saranno decise dagli allenatori secondo criteri tecnici e disciplinari.
Tutti gli iscritti che intendono partecipare ai corsi, devono presentare il certificato medico agonistico (Giovanili + Senior), o non agonistico (Minibasket).
In caso di mancata consegna del certificato, la società sospende l’atleta dall’attività (allenamenti e gare) in attesa della consegna del certificato richiesto.

Gli iscritti sono tenuti a:
• essere sempre presenti agli allenamenti, per rispetto nei confronti dei compagni e degli istruttori. Lo sport non è solo divertimento, ma anche un impegno preso nei confronti del gruppo di cui si fa parte
• mantenere un comportamento idoneo a favorire lo svolgimento dell’allenamento. In caso di situazioni ripetute di disturbo, la società si riserva la facoltà di sospendere temporaneamente l’atleta dai corsi
• chiunque danneggi intenzionalmente attrezzature presenti in palestra o nello spogliatoio è tenuto a risarcire il danno procurato
• rispettare gli orari di allenamento e di convocazione alla partita; nel caso di continui ritardi, la società si riserva il diritto di non ammettere l’atleta all’allenamento o partita, ma non potrà lasciare la palestra in quanto sotto la responsabilità dell’istruttore
• avvisare in tempo utile l’allenatore di eventuali assenze da allenamenti o partite
• essere disponibili nei giorni delle partite di campionato; sarà nostra premura comunicare, appena la FIP lo avrà stilato, il calendario ufficiale del torneo
• fare la doccia alla fine di allenamenti e partite in palestra dalla categoria Under 13 in su
• avvisare la società di periodi prolungati di assenza o nel caso del ritiro dai corsi
• partecipare possibilmente alle iniziative promosse dalla società, per esempio alle partite delle prime squadre, serie D maschile o C femminile
Ricordiamo inoltre che per regolamento Federale, non è consentito agli atleti di partecipare ad allenamenti, partite con altre società, senza avere ottenuto il nulla osta da parte della società di appartenenza

COMPORTAMENTO DA TENERE DURANTE LE PARTITE
I tesserati, genitori e pubblico devono impegnarsi a:
• evitare frasi, comportamenti che incitano alla violenza
• a non incitare gli atleti ad avere comportamenti sleali
• ad astenersi da qualsiasi comportamento discriminatorio in relazione del colore della pelle, religione, origine territoriale, età, condizione psico-
fisica di arbitri, atleti, accompagnatori, tifosi
• ad evitare comportamenti che siano lesivi dell’immagine dell’ Associazione Dilettantistica Basket Melzo.
RESPONSABILITA’
La responsabilità per la custodia, è presa dall’istruttore, e quindi dalla società, nel momento in cui l’atleta entra nel campo di gioco e cessa nel
momento in cui l’atleta abbandona il locale stesso. La società pertanto declina ogni responsabilità per fatti esterni al locale menzionato, ed invita a
non lasciare oggetti di valore incustoditi all’interno degli spogliatoi, essendo questi locali incustoditi.

SCUOLA
Si consiglia alla famiglia d’informare gli allenatori e la società nel caso di un andamento scolastico insufficiente.
La società suggerisce di evitare la sospensione o l’eliminazione dell’attività sportiva in modo unilaterale per i ragazzi in questione, e si rende
disponibile per trovare una soluzione comune e condivisa (es. sospensione delle partite, ma non dagli allenamenti) per non penalizzare i membri del gruppo. Si raccomanda a tutti il massimo rispetto nei confronti di arbitri, atleti, compagni di squadra, allenatori, società e genitori sia dentro che fuori dal campo. Anche nell’utilizzo di facebook e i social network in generale, si raccomanda di usare sempre un linguaggio corretto.
Per qualunque problematica o necessità vi nvitiamo a rivolgervi al dirigente responsabile della squadra.
ASSOCIAZIONE DILETTANTISTICA
BASKET MELZO